SAN BENEDETTO – Erano da poco passate le 16 di lunedì 2 agosto quando due giovani che si trovavano in quel momento a passare in via Duse, una traversa del lungomare nelle vicinanze di via dei Mille, notavano una densa colonna di fumo uscire da un seminterrato di un piccolo condominio.

Senza pensarci due volte sono entrati divaricando il cancello e chiamando subito i Vigili del Fuoco che sono accorsi sul posto con tre mezzi, otto uomini, auto protettori e schiumogeni.

Ma l’incendio si è rilevato subito molto più ampio di quello che si supponeva tanto che è stato richiesto l’aiuto da Ascoli da dove sono arrivati altri dodici uomini e quattro mezzi dei quali due di supporto con altro schiumogeno e motoventilatori per evacuare il fumo.

Intanto l’intera zona è stata fatta sgombrare e transennata da uomini della Polizia Municipale che nel pomeriggio hanno provveduto anche ad avvisare i proprietari degli automezzi parcheggiati nelle immediate vicinanze.
Dopo quattro ore di intenso lavoro, alle ore 20 i Vigili del Fuoco di Ascoli e San Benedetto, causa il denso fumo e le fiamme, non erano ancora riusciti ad entrare nel garage. Tuttavia, dai primi riscontri, sicuramente sono andate a fuoco due e forse più automobili.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 22 Alle ore 22 l’incendio devastante è stato finalmente domato. Le fiamme si sono estese a sei garage ma al momento risultano bruciati solo due automezzi. Alle ore 21,30 le squadre impegnate, dopo circa sei ore di lavoro stremante, hanno ricevuto il cambio dai colleghi di Ascoli e San Benedetto. I nuovi arrivati, che lavoreranno tutta la notte, avranno il compito di bonificare il luogo ma soprattutto raffreddare le pareti del solaio dopo che la temperatura all’interno ha raggiunto gli 800 gradi. Per questo e per il fumo che ha invaso la palazzina è stato deciso che le famiglie abitanti ai primi piani sopra ai garage dovranno passare la notte fuori dalle loro abitazioni. Tutte le suppellettili che si trovavano all’interno sono andate bruciate. Sul posto sono arrivati anche i Carabinieri di Porto D’Ascoli. Nella giornata di martedì 3 agosto è previsto il sopralluogo della squadra tecnica dei Vigili del Fuoco formata da funzionari ed ingegneri che dovranno cercare di scoprire le cause dell’incendio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.615 volte, 1 oggi)