SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cambio al vertice nella Polisportiva Picena Non Vedenti di Ascoli Piceno dopo le dimissioni del cavaliere Adoriano Corradetti, dopo due anni di presidenza. «Lascio l’incarico a causa dei molteplici impegni con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, che spesso non mi permettono di poter seguire da vicino la squadra», ha spiegato quest’ultimo, che ha poi proposto come successore Andrea Rossi «un giovane atleta da sempre presente nel gruppo sportivo, in modo tale da responsabilizzare il ragazzo e tutta la squadra».

Il giovane, eletto all’unanimità da tutti i soci presenti, si è detto onorato di rivestire una carica di tale importanza: «Ringrazio tutto il consiglio direttivo ed i soci, per la fiducia in me riposta, sarà mio dovere ripagarla ed impegnarmi per il bene della Polisportiva. Il nostro motivo d’orgoglio maggiore è quello di essere l’unica squadra di torball delle Marche, inoltre siamo dei giovani atleti ma ancor prima un gruppo di amici».

«Sono sicuro – ha affermato il tecnico Giovanni Palumbieri – che Andrea Rossi sia la persona adatta per ricoprire questo ruolo, ha mostrato un’indiscutibile senso di attaccamento alla maglia e possiede buone capacità organizzative, inoltre è un atleta della squadra e quindi potrà seguirla da vicino». All’interno del direttivo vi è stato anche l’avvicendamento che ha visto l’ingresso di Roberto Cipollini come consigliere al posto di Mirko Fava. La Picena Non Vedenti riparte ora verso la sua terza stagione nel campionato di serie C di torball, ed il prossimo 8 agosto sarà di scena a Benevento per un quadrangolare amichevole al cospetto di formazioni di serie A e B

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)