CERVIA – SAMBENEDETTESE 3-5 (0-0, 1-3, 2-2)

Cervia: Turchi, Venturi, Casamenti, Caroli, Toresi, Spaccarotella, Danilo, Sacchi, Bucci A., Bucci G.; All. Del Ciondolo
Sambenedettese: Spina, Rossetti, Joao Vitor, Nuno Miguel, Rui Mota, D’Ambrogio, Vannicola, Durval Josè, Pompei, Damiani; All. Di Lorenzo
Arbitri: D’Oriano di Pisa e Cazzadore di Adria
Marcatori: 3’st Sacchi (C), 5’st Rui Mota (S), 7’st Rui Mota (S), 8’st Joao Vitor (S), 7’tt Casamenti (C), 10’tt Rui Mota (S), 11’tt Danilo (C), 11’tt Josè Durval (S)

Spetta ai padroni di casa del Cervia e alla Sambenedettese chiudere il sipario sulla terza ed ultima tappa del girone B della Serie A Enel. Ad un primo tempo dominato dall’equilibrio segue una seconda frazione combattuta ed avvincente.

I padroni di casa passano in vantaggio con Sacchi al 3′. I marchigiani hanno una reazione veemente e dopo aver recuperato e messo la freccia con Rui Mota, allungano il passo con una prodezza di Joao Vitor. Di straordinaria fattura è anche la rete di Casamenti, che al 7′ della terza frazione rimette in partita il Cervia. Anche il finale è tiratissimo. Al 7′ Rui Mota riporta avanti la Samb. All’11 Danilo tiene in corsa il team cervese. Chiude ogni discorso il diagonale di Josè Durval. Ed i marchigiani possono brindare ad un prestigioso quinto posto solitario nella classifica finale.

Lignano, Colosseum Roma, Milano, Viareggio accedono ai play off di Ostia mentre Grumo Udine e Alma Juve Fano retrocedono in A2.

IL BILANCIO SAMB Siamo davanti a un grande risultato per i rossoblu che in quest’ultima tappa, per quello che hanno fatto vedere, sono entrati di diritto nel gotha del beach soccer italiano.
E crescono i rimpianti per la partita persa giovedì contro Lignano quando a soli otto minuti dal termine i rossoblu conducevano per 4 a 1 perdendo poi incredibilmente 5 a 4. Quella vittoria invece avrebbe aperto le porte per dei play off per la società del presidente Roberto Ciferni e dell’allenatore Oliviero Di Lorenzo.
A Cervia, affermano, la Samb Beach Soccer ha mostrato un grande quintetto base che purtroppo non è stato supportato da cambi all’altezza, in quanto molti giocatori non hanno avuto l’ok dalle
rispettive società calcistiche già partite nei vari ritiri precampionato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 671 volte, 1 oggi)