COSSIGNANO – “La Chiesta dell’Annunziata”, questo il titolo del volumetto che è disponibile in Comune presso l’Ufficio Turistico comunale, frutto di un’operazione conoscenza voluta per fornire un ulteriore sussidio alla lettura dei piccoli capolavori d’arte e del contesto storico condensati nella chiesa cossignanese dell’Annunziata, finalmente restituita all’antico splendore e visitabile quotidianamente fra le ore 18 e le 22.

In una settantina di pagine, arricchite da una copiosa documentazione grafica e fotografica di oltre un centinaio di figure, sono raccolti gli interventi svolti per solennizzare il compimento dei lavori di restauro: quello del 26 aprile 2009, al momento della riapertura al pubblico dell’edificio, e quello del 24 aprile 2010, nell’occasione del concerto di inaugurazione del restaurato organo Paci.

Accanto al lavoro di recupero e restauro disposto con finanziamento della Regione, da segnalare il prezioso contributo generosamente elargito dall’alta cultura e dall’accademia negli interventi di Benedetta Montevecchi e Mariano Malavolta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)