MARTINSICURO – Calci e pugni ai Carabinieri per evitare il controllo dei documenti. E’ stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un extracomunitario senegalese di 26 anni, Assane Samb, che nella tarda serata di mercoledì 28 luglio era intento a vendere una serie di chincaglierie sul lungomare di Villa Rosa. Il giovane, quando ha visto nei pressi una pattuglia dei Carabinieri che stava controllando il litorale della frazione, si è dato alla fuga. I Carabinieri, che lo hanno visto, lo hanno inseguito e una volta raggiunto hanno cercato di bloccarlo. Ma il senegalese, risultato poi a seguito di verifiche irregolare, si è opposto con tutte le sue forze tirando calci e pugni all’impazzata. Alla fine ai polsi dell’immigrato sono scattate le manette. Nel parapiglia generale i due militari intenti a bloccare l’extracomunitario hanno riportato leggere escoriazioni giudicate guaribili in un paio di giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 216 volte, 1 oggi)