SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un bar come punto di appoggio per lo spaggio di cocaina e marijuana: nella giornata di mercoledì la Squadra Mobile della Sezione Antidroga e del Commissariato di San Benedetto ha tratto in arresto due uomini, presso un locale di San Benedetto. Si tratta di Arion I. albanese di 28 anni e Francesco F. ascolano di appena 20 anni.

I due sono stati sorpresi da agenti in borghese, appostati sul luogo, che hanno visto l’albanese consegnare al cliente italiano un involucro. Subito fermati sono stati immediatamente perquisiti.

Addosso all’italiano sono stati trovati 110 grammi di marjiuana, un grammo di cocaina e un bilancino di precisione per il confezionamento di dosi. Mentre all’albanese sono stati sequestrati 200 euro in contanti, probabile provento dello spaccio appena avvenuto.

Tutti e due, sono stati denunciati a piede libero per spaccio di stupefacenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.414 volte, 1 oggi)