ANCONA – Il 30 luglio è alle porte e si avvicina la data di scadenza per la presentazione delle domande per accedere ai sostegni finanziari per le piccole imprese del commercio.

La Regione Marche concretizzando quanto previsto dal Testo unico per il Commercio per sostenere “progetti per la riqualificazione e valorizzazione delle imprese commerciali” concederà finanziamenti in conto capitale ai commercianti che intendano costruire, acquistare ristrutturare o ampliare locali per attività commerciali di qualsiasi tipo, oppure acquistare attrezzature fisse come mobili e arredi.

«Un aiuto – afferma l’assessore regionale al Commercio, Antonio Canzian – per sostenere il settore e le imprese a tutto vantaggio del consumatore e quindi di tutta la comunità marchigiana che da sempre si caratterizza per le sue attività imprenditoriali commerciali vivaci e brillanti che danno un forte contributo all’economia, anche se piccole e a volte piccolissime».

Sono ammessi lavori di ristrutturazione di negozi e magazzini, depositi e sedi, come pavimenti, infissi, porte, impiantistica e riscaldamenti, aria condizionata, ascensori, vetrine e insegne, scaffalature, cucine e frigo, forni, casseforti, registratori di cassa, computer e programmi informatici e attrezzature varie. Le risorse complessive sono pari a 1 milione 400 mila euro di cui 396 mila riservati alle imprese commerciali nei comuni sotto i 5 mila abitanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 70 volte, 1 oggi)