servizio video a cura di Maria Josè Fernandez Moreno

ACQUAVIVA PICENA – Il paese della Fortezza diventa multimediale. Prende il via in questi giorni il progetto audioguide “Immergiti in un’atmosfera…Viva”, promosso dall’associazione turistica Pro Loco di Acquaviva Picena col patrocinio del Comune, della Provincia e dell’Unpli Marche.

Si tratta di un servizio audio in tre lingue dotato di cuffie con supporto mp3 per far scoprire ai turisti le bellezze e la storia dell’antico borgo acquavivano, con informazioni dettagliate e descrizioni dei monumenti. Al costo di soli 3 euro, il turista può noleggiare presso l’Ufficio Turistico le cuffie e ricevere un dépliant illustrativo con la cartina del paese. Quindi, dopo aver selezionato la lingua tra italiano, inglese e francese, una voce narrante lo accompagnerà a percorrere i luoghi della storia e della cultura acquavivane: dalla Fortezza medievale, luogo simbolo del paese, al Vicolo Trabucco, dalle Chiese alle Porte, dal Palazzo Comunale al Museo della Pagliarola.

«L’idea che ha ispirato il progetto – ha spiegato la presidente della Pro Loco Marianna Spaccasassiè quella di far vivere al turista un’esperienza unica, completa, ricca di informazioni storiche ed elementi che spesso sfuggono nel loro complesso. Volevamo che il turista visitasse tutto il centro storico e non soltanto la Fortezza, così abbiamo pensato di far vivere l’atmosfera di Acquaviva raccontandola a voce con le audioguide».

Soddisfatti quindi i promotori dell’iniziativa, definita come innovativa nel territorio: «Siamo la prima Pro Loco della Regione Marche che realizza un’audioguida su supporto mp3 in tre lingue» ha aggiunto la presidente, ringraziando le attività che hanno contribuito economicamente alla realizzazione del progetto e le persone che ne hanno permesso la riuscita: Stefania Stazi e Clare Ivey, voci narranti e traduttrici del francese e dell’inglese, e Stefano Bruni della Sb Electronics, che  si è occupato invece della parte tecnica (inserimento e montaggio delle tracce e delle musiche, pulizia del suono).

Il progetto raccoglie il consenso, oltre che dell’amministrazione acquavivana, anche dell’assessore provinciale al Turismo, Bruno Gabrielli: «Accolgo favorevolmente l’iniziativa, che va nella direzione auspicata dalla Provincia. – ha detto l’assessore – Mi auguro che a questo esempio dato da Acquaviva ne seguano di simili negli altri Comuni».

«Ciò è anche la dimostrazione – ha aggiunto Marco Collina, referente provinciale Unpli – del ruolo determinante delle Pro Loco, che si reggono sul volontariato e sono essenziali al turista che vuole conoscere il territorio e la sua gente».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 912 volte, 1 oggi)