MONCTON – Ha preso il via in Canada la tredicesima edizione dei Campionati mondiali juniores di atletica con la cerimonia di apertura allo stadio di Moncton, nella regione atlantica del New Brunswick. Tra gli atleti marchigiani convocati spicca il nome del discobolo Eduardo Albertazzi delle Fiamme Gialle. L’atleta ascolano, allenato dall’ex primatista italiano Armando De Vincentis, è infatti alla sua seconda partecipazione nella rassegna iridata dopo l’avventura di due anni fa a Bydgoszcz in Polonia, quando presentandosi ancora allievo, sfiorò l’accesso in finale. Anche stavolta il primatista e pluricampione italiano si presenta con buone possibilità, visto che è in possesso dell’ottava misura mondiale dell’anno per la categoria juniores. Per il discobolo cresciuto nella società ASA Ascoli Piceno la qualificazione è in programma per questo pomeriggio , mentre la finale è prevista per sabato 24 luglio alle ore 15.30 (20.30 italiane).
Gli altri marchigiani impegnati nella rassegna iridata canadese saranno Gianmarco Tamberi, saltatore in alto di Offagna, figlio d’arte e portacolori della Bruni Vomano e la martellista della società Tecno Adriatletica Marche Sara Pizi che laureandosi campionessa italiana juniores si è meritata la partecipazione ai Mondiali.
Le eventuali finali per gli atleti marchigiani sono previste fra le giornate di oggi venerdi 23 e sabato 24 luglio

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)