CUPRA MARITTIMA – La “Festa dello sport” si conferma un successo. Per la due giorni di giochi e divertimenti infatti si contano la parteciapzione di circa 800 iscritti e 14 associazioni sportive. Complice anche il caldo ed il sole, il villaggio dello sport, allestito sabato 17 e domenica 18 luglio ha visto una grande affluenza di partecipanti di tutte le età. La “Festa dello sport”, organizzata dall’assessore allo sport Alessandro Carosi e dal C.S.I., quest’anno però si è arricchita di un nuovo appuntamento, venerdì 16 luglio infatti si è tenuto il convegno “Prevenzione in traumatologia dello sport”, tenuto da Pierluigi Papi. Sempre durante la stessa sera, il dottor Michele del Bello specialista in terapia manuale, è intervenuto sulla “Riabilitazione e criteri di ritorno allo sport dopo la ricostruzione del legamento crociato anteriore”. Al dibattito hanno preso parte oltre alle autorità anche il presidente del Coni Aldo Sabatucci e le associazioni sportive cuprensi. Proprio a loro è stata consegnata anche una targa di riconoscimento, così come a quanti collaborano per la riuscita di tutte le manifestazioni sportive. A presentare la serata è stata Angela Cesarini.

Le associazioni che sabato e domenica hanno reso Cupra una vera e propria città dello sport sono state la ABC Pattinatori Cupra, la San Basso Volley, Cupra Racing, la Lega Navale, Cupra a Vela, la Palestra Sportime, il Kung Fu Club, il circolo Tennis Marcello Costa, la Fortitudo Basket, la Real Cuprense, i Fuori di Sella, il Csi San Basso, la Polisportiva Regina Pacis e Cupra a Vela.

Tanti infatti gli sport che si possono praticare a Cupra e tante le associazioni che mettono a disposizione la loro professionalità e la passione per le varie discipline. Ecco allora che lo spinning, la danza, la pallacanestro, il calcio, la pallavolo, il pattinaggio in linea ed il pattinaggio artistico, il kung fu, le mountain bike ed il tennis hanno invaso il lungomare Romita. Divertenti anche il tennis da tavolo, la corsa delle auto radiocomandate ed i gonfiabili per bambini. Molta curiosità ha suscitato anche il tiro con l’arco. I partecipanti hanno poututo inoltre rifocillarsi grazie gli stand gastronomici della Pro Loco.

L’assessore Carosi coglie l’occasione per ringraziare tutte le associazioni e quanti si sono adoperati instancabilmente per l’organizzazione dell’evento. L’appuntamento dunque è per il prossimo anno con una festa dello sport sempre più coinvolgente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 487 volte, 1 oggi)