SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ da pochi giorni disponibile in libreria “Il sugo della domenica – appunti sambenedettesi”, l’ultima fatica letteraria di Achille Caropreso.

Il libro rievoca profumi, sapori, scorci  e persone di una San Benedetto che non c’è più. Ricordi di un ragazzo dell’epoca che, a distanza di oltre cinquant’anni, rivive intatto  un passato che non ha dimenticato e nel quale ognuno può ritrovare un po’ di se stesso: dall’ odore del sugo al chiodo di garofano al cinema Pomponi.

«Gli anni dell’ infanzia – ha dichiarato lo scrittore – e prima giovinezza, trascorsi a San Benedetto del Tronto dove giunsi all’ età di nove anni, sono  racchiusi nella mia mente e li ricordo con una precisione tale  che non so se dovuta alla buona memoria di cui la natura mi ha dotato  o al fatto che quegli anni, compresi all’ incirca tra il 1958 ed i primi anni ’70, hanno scavato dentro di me così in profondità da essere indelebili. Ricordo persone, nomi, episodi e  profumi. Mi sembra naturale parlarne, quanto meno in nome della lealtà di raccontare tutto se stesso».

“Il sugo della domenica” sarà inoltre presentato il prossimo 30 agosto allo chalet “Serenella” in occasione della manifestazione estiva “Scrittori sotto le stelle”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 384 volte, 1 oggi)