SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal 31 al 31: in occasione della settima edizione, la Notte Bianca sambenedettese si riposiziona all’ultimo giorno di luglio, come avvenne all’esordio,  dando appuntamento a residenti e turisti ad un evento che, anche nel 2010, ruoterà attorno allo slogan “Nessun Dorma”.

Quest’anno la tradizione si mescolerà a qualche novità e accorgimento, come quello relativo agli orari del taglio della torta in Via Montebello e dei fuochi artificiali, nettamente anticipati rispettivamente a mezzanotte e all’una dopo i disagi e le polemiche scatenate la scorsa estate.

«Ben 80 mila sono stati gli euro investiti – ha dichiarato il presidente dell’associazione organizzatrice, Vincenzo Amato, affiancato dal main partner Radio Azzurra e dall’assessore al Turismo, Domenico Mozzoni – grazie soprattutto al supporto di pubblicità e sponsor, che si sommano ai 20 elargiti dall’amministrazione comunale e dalla Regione».

Oltre a Via Montebello, le attrazioni si amplieranno come al solito in altri punti cittadini. In Piazza Giorgini, il gruppo “Lisistrata” del Liceo Classico rivierasco si alternerà ad esibizioni di karate e di folklore con i “Marsia” di Roccafluvione, mentre in Viale Secondo Moretti “Il Sogno” darà vita ad evoluzioni aree mediante l’uso di semplici stoffe.

La musica la farà invece da padrona in Piazza Cesare Battisti, con le “Tracce d’Autore” che animeranno il pubblico con brani degli anni settanta e ottanta, al Geko con “Sotterranea Rewind” e sulla mega-discoteca in spiaggia (di fianco all’Albula) dove si svolgerà pure una tappa del “Karaoke World Champion” a partire dalle 22.30.

Il traffico sarà ovviamente limitato e, dalle 22, dei bus navetta partiranno ciclicamente dallo stadio in direzione centro. «Ci aspettiamo un’affluenza di 150-200 mila persone», ha concluso Amato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.174 volte, 1 oggi)