ALBA ADRIATICA – Scippata all’uscita del centro commerciale. E’ stato uno spiacevole episodio quello di cui è stata vittima una turista ad Alba Adriatica, a cui è stata sottratta la borsa con dentro 150 euro, le chiavi di casa ed alcuni effetti personali. La donna nel primo pomeriggio di domenica era appena uscita dal Centro commerciale “La Piramide” quando è stata avvicinata da un’auto, dalla quale è sceso un uomo che repentinamente le ha sottratto la borsa. Quindi risalito sul veicolo, insieme ad un complice si è allontanato in gran velocità. Immediatamente è stato chiamato il 113 e sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia che ha raccolto sulla vicenda alcune testimonianze, risultate poi determinanti. Alcuni turisti che hanno assistito alla scena infatti hanno fornito indicazioni sull’auto ed alcuni numeri della targa.

Dopo serrate ricerche gli agenti sono risaliti all’auto e di conseguenza anche al proprietario, Giuseppe Calcagnile, 28anni residente a Tortoreto. Una volta giunti nell’abitazione hanno trovato la vettura in questione con il motore ancora caldo, ma nessuna traccia del proprietario, che nel frattempo si era allontanato con uno scooter. I poliziotti però sono riusciti a rintracciarlo e a bloccarlo mentre si dava alla fuga. E’ stato pertanto arrestato e condotto a Castrogno a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Intanto sono proseguite fino a tarda sera le ricerche del complice, B.F. 48enne romano residente a Martinsicuro, che è stato solo denunciato poiché era trascorsa la flagranza di reato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 463 volte, 1 oggi)