SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Credo che questo sia uno di quegli eventi che fanno tornare i turisti a San Benedetto, o comunque che rendono soddisfacente il loro soggiorno. Perché quando in una famiglia in vacanza si divertono i bambini, allora vuol dire che la vacanza va nel migliore cassetto dei ricordi».  
Parole davvero convinte, quelle dell’assessore al Turismo Domenico Mozzoni parlando di “Giocalaluna. La notte dei bambini e delle bambine”.
Giocalaluna è un evento interregionale, per giunta con il copyright piceno, visto che è nato da un’idea del sambenedettese Manuel Pucci, che dal 2008 si articola soprattutto nel periodo luglio – agosto di ogni anno in diverse iniziative “notturne” dedicate ai bambini, alle bambine e alle loro famiglie. La manifestazione sta registrando ques’anno un maggiore successo di presenze rispetto al 2009: oltre 500 a sera.

Nell’estate 2010 gli eventi di “Giocalaluna” si svolgono a Udine, Ripatransone, San Benedetto, Narni, (Tr), Bari.
A San Benedetto dal lunedì al venerdì ci sono le animazioni di Giocalaluna presso il Giardino dei Bambini sul lungomare. Ludobus, giochi costruiti a mano, animazione fatta da professionisti.
Ma il 20 luglio sarà una serata speciale (sempre organizzata dalla Cooperativa Sociale Nuova Ricerca. Agenzia Res) momento principale del cartellone turistico per bambini “Giocalaluna Estate”. A partire dalle 21,30 fino all’una Viale Secondo Moretti sarà il palcoscenico di una serie di iniziative: “Giochi sotto la luna”, “Giochi  per tutti con 3 ludobus”, “Laboratori sotto la luna” (Laboratori creativi per bambini con i 3 ludobus della Cooperativa Sociale Nuova Ricerca.Agenzia Res);  “Il chioschetto dei bambini” (Laboratorio di dolci, frullati, bevande, macedonie, granite, spremute) con il contributo di Coop Adriatica; “Tombolotto sotto la luna” (Tombola per bambini con premi ricordo); “Spettacoli sotto la luna” (Spazio libero dedicato agli spettacoli di artisti di strada, clown, maghi con Massimo Ciogo Cicchetti, Andrea Sbrok Mariani e molti altri artisti); infine “Ballando sotto la luna” (Baby-dance e ballo per tutti con insegnanti della scuola di ballo Salsacoqui).
Tutte le attività della manifestazione sono ad ingresso gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 190 volte, 1 oggi)