ALBA ADRIATICA – Una rapina a mano armata ai danni della “Slot Royal Casinò” di via Roma ad Alba Adriatica è stata compiuta la scorsa notte dopo l’una da due banditi con il volto coperto da caschi integrali. I due hanno fatto irruzione nel locale intimando al gestore, un uomo di 56 anni del posto, di aprire la cassette di sicurezza dei videopoker e delle slot e di consegnare il denaro. Inutile è stato il tentativo dell’uomo di spiegare che non aveva le chiavi e che non poteva eseguire l’ordine sotto la minaccia dell’arma da fuoco. Non credendogli, i due banditi lo hanno pestato procurandogli ferite giudicate guaribili in 7-10 giorni dai medici dell’ospedale di Sant’Omero. I due malviventi, italiani, sono riusciti alla fine a racimolare, rovistando negli armadietti e nei cassetti dell’esercizio pubblico, circa mille euro soprattutto di taglio piccolo, per poi fuggire a piedi per le vie cittadine.

Sulla vicenda sono in corso le ricerche dei Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, che cercano testimoni del fatto per agevolare le indagini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)