SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Verso le cinque di domenica 11 luglio una pattuglia autostradale dei Carabinieri ha notato sul Lungomare Trieste una macchina che procedeva in modo anomalo spostandosi di qua e di là sul tragitto stradale come una persona in preda ai fumi dell’alcol.

Una volta imposto lo stop gli agenti si sono subito accorti che ad essere decisamente in stato di ebbrezza era il conducente, un 28enne di Ascoli. Sebbene il guidatore si sia rifiutato di sottoporsi al controllo dell’etilometro gli uomini dell’Arma, in base a precise norme che regolano il codice stradale, gli hanno ritirato la patente e contestato la guida in stato di ebbrezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 665 volte, 1 oggi)