MARTINSICURO – «Perché ha scelto questa località per la sua vacanza? In che tipo di struttura alloggia? Qual è il suo livello di soddisfazione rispetto alla località ed ai servizi offerti?». Il turisti a Martinsicuro sono chiamati a rispondere sull’indice di gradimento della villeggiatura e a dare un voto a tutta una serie di aspetti che riguardano strutture e servizi. E’ in via di distribuzione in questi giorni il questionario finalizzato all’elaborazione del Piano Marketing turistico, a cura dell’Euroconsulting srl, finalizzato alla promozione ed alla valorizzazione turistica della città, nei suoi molteplici aspetti: mare, commercio e servizi, natura ed ambiente, qualità della vita.

Le domande, già inoltrate agli ospiti delle oltre 40 strutture ricettive della città, saranno sottoposte  anche ai villeggianti che, in qualità di pendolari o di residenti in appartamenti, non hanno avuto ancora modo di esprimere il proprio parere in relazione al soggiorno martinsicurese. Per loro è stato pertanto istituito il “Tourist day” che si terrà martedì 13 luglio e venerdì 6 agosto. Nelle due giornate stabilite, lungo le strade, nei locali pubblici, sulla spiaggia, si vedranno operatori qualificati che effettueranno interviste e proporranno di compilare il questionario. Ma sondaggi a campione saranno anche fatti nel corso dell’estate ai turisti che si rivolgono ai punti di informazione sul territorio.

In relazione alla città viene chiesto di esprimere il proprio indice di gradimento (alto, medio, basso) su una serie di servizi, tra cui la ristorazione, l’offerta commerciale, l’informazione e l’assistenza sul territorio, l’intrattenimento e gli eventi, l’accessibilità e i collegamenti, i parcheggi e le zone pedonali, la pulizia delle strade e degli spazi pubblici, le aree verdi.

Al turista vengono chiesti poi suggerimenti ed aspettative sulla vacanza che sta facendo a Martinsicuro, e se intende ripeterla in futuro.

Ad esprimere il proprio parere però non saranno solo i villeggianti, ma anche i balneatori e i commercianti. Un primo questionario è già stato inviato agli oltre 40 operatori turistici (b&b, villaggi, campeggi, hotel) e dalle risposte che si otterranno si dovrà delineare un indirizzo strategico per favorire lo sviluppo del territorio e delle aziende che ne costituiscono il tessuto economico ed imprenditoriale.

Tutti i dati vengono elaborati da un programma elettronico che fisserà di volta in volta target ed obiettivi da raggiungere dalla singola struttura, in base ad una serie di elementi, come la tipologia di struttura, il periodo di riferimento, il numero di camere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 124 volte, 1 oggi)