SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’accogliente e centralissima sede del nuovo “Museo di Arte Sacra”, in via Pizzi (ex Caserma) a San Benedetto del Tronto, si è tenuta, giovedì 8 Luglio, un’importante conferenza mirante a presentare le attività culturali dell’estate e le attività di promozione dei dieci Musei Sistini del Piceno.

La Direttrice del Museo cittadino, dott.ssa Paola Di Girolami, alla presenza del Conservatore dei Musei Sistini, Massimo Papetti, dei Sindaci di Monteprandone e Castignano, del Vice Sindaco di Force, della rappresentante del Comune di Comunanza e dell’Assessore alla Cultura di San Benedetto, dott.ssa Margherita Sorge, ha esposto le finalità della programmazione culturale estiva.

«Abbiamo indetto una conferenza stampa in piena stagione turistica perché il nostro desiderio è di far conoscere in modo ampio le nostre attività, affinché il turista, che viene a San Benedetto, prenda questo spazio espositivo come punto di partenza per andare a visitare i Musei della montagna» spiega la Di Girolami. E aggiunge: «Per dare, dunque, maggiore visibilità all’ultimo nato dei Musei del circuito, abbiamo provveduto a sistemare un’opportuna segnaletica stradale e pedonale in giro per la città. In più, in via sperimentale, presso l’Hotel Eden di Grottammare è stato installato un totem informativo interattivo, elaborato dalla “Quasar” di San Benedetto, in cui sarà possibile apprezzare il recentissimo video promozionale dei Musei Sistini».

L’altra interessante novità presentata dalla Direttrice, infatti, è proprio tale video, realizzato dalla “Fotoart Abruzzo”. E’ questa una Società di Alba Adriatica che si occupa della catalogazione dei Beni culturali e della loro valorizzazione mediante la realizzazione di filmati caratterizzati da una grande cura dei contenuti storico-artistici e dall’alta qualità delle immagini, ottenuta attraverso tecnologie all’avanguardia.

«La presentazione delle dieci sedi museali, all’interno del video, è stata pensata in maniera agile e sintetica, perché vogliamo che il visitatore sia invogliato a completare la propria conoscenza dei Musei Sistini recandosi sul posto» aggiunge la dott.ssa Di Girolami, la quale passa a ringraziare l’Amministrazione comunale che ha creduto nel progetto iniziato due anni addietro.

L’Assessore alla Cultura, Margherita Sorge, loda questa sinergia tra Enti locali e Musei Sistini e si augura possa evolversi con un ampliamento dell’offerta culturale: «Ritengo questo un modello turistico da perseguire perché coinvolge l’intero territorio: non solo mare o gastronomia, ma anche cultura! Una simile operazione promozionale credo che sortirà grandi risultati. Bisogna promuovere il Piceno, terra bellissima, da amare e apprezzare».

Il calendario degli conferenze programmate fino al 18 Settembre è consultabile, di volta in volta, alla sezione “News” del sito www.museisitini.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 307 volte, 1 oggi)