SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E alla fine l’upset è arrivato. Dopo due turni senza nessuna vittima tra le teste di serie, la sorpresa, in verità relativa, è arrivata dal primo quarto di finale in campo venerdì pomeriggio sul centrale del Circolo Tennis Maggioni. L’argentino Carlos Berlocq, testa di serie numero 6, ha fatto lo sgambetto al numero 1 del seeding, lo spagnolo Pere Riba, uno dei tre giocatori in gara a San Benedetto classificati nei primi 100 Atp al momento del sorteggio del tabellone.

Sorpresa relativa perché la partita si sapeva difficile per Riba: Berlocq è arrivato a San Benedetto dopo un eccellente settimana al challenger di Torino, durante il quale aveva vinto il doppio e, soprattutto, raggiunto la semifinale del singolare, guadagnando oltre quaranta posti in classifica. Oggi è numero 113 e lunedì prossimo, comunque vada domani, salirà ancora (in carriera è già arrivato al 66).

Break e contro break in avvio di primo set, la svolta arrivava per l’argentino sul 4 pari, quando strappava nuovamente il servizio all’avversario. Riba si procurava subito altre tre palle break consecutive ma Berlocq le annullava tutte scendendo a rete, l’ultima con una rocambolesca, e un filo fortunata, volée di rovescio con la quale sottraeva la palla alle stringhe. Due drop-shot quasi identici sorprendevano Riba per consegnare il set al suo rivale. Il secondo set appariva subito in discesa per l’argentino, che strappava a 0 il servizio del suo avversario per salire 31, quando cominciavano anche i monologhi del solitamente riservato Riba. Dal 31 al 51 era un attimo. Riba teneva finalmente il servizio, si procurava due palle break per provare a riaprire la partita ma Berlocq, sostenuto da moglie e figlia di 8 mesi a bordo campo, non concedeva più nulla e chiudeva al secondo set point.

Ora Berlocq attende un altro spagnolo, Albert Ramos-Vinolas, testa di serie numero 4, che ha battuto il ceco Dusan Lojda, numero 7 del seeding. L’altra semifinale la disputeranno i vincenti di Klizan-Gimeno ed Ungur-Lorenzi.

Risultati quarti di finale:

Berlocq (ARG) b. Riba (ESP) 64 62
Ramos-Vinolas (ESP) b. Lojda (CZE) 75 64
Gimeno b. Traver 64 60

Fabbiano/Trujillo-Soler (ITA/ESP) b. Cipolla/Di Mauro (ITA) 62 57 106

Il programma di sabato parte alle 17.30:

Berlocq contro Ramos
non prima delle 19 la finale del doppio
non prima delle 21.15 vincente di Ungur-Lorenzi contro Gimeno

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 130 volte, 1 oggi)