SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Carisap Tennis Cup, la cronaca degli ultimi due giorni al Circolo Maggioni.

MERCOLEDI’

Primi quattro match degli ottavi di finale del torneo di singolare per la quinta giornata dell’ATP Challenger da 30 mila euro di montepremi fortemente supportato dalla Carisap e dal Comune di San Benedetto. Impegnate quattro delle otto teste di serie di un tabellone che non ha ancora perso nessuno dei suoi pezzi più pregiati: la numero 1 Pere Riba e la numero 3 Paolo Lorenzi hanno apèrto il programma dalle 16.15, rispettivamente sul campo 4 e sul centrale contro lo spagnolo Pedro Clar-Rossello e lo slovacco Pavol Cervenak. Poi è toccato, sempre sul centrale, a Carlos Berlocq, numero 6 del seeding, atteso da Thomas Fabbiano e, nel serale delle 21.15, al numero 5 Adrian Ungur opposto a Flavio Cipolla. Il programma di oggi è completato dall’ultimo doppio rimasto da disputare per concludere il primo turno nel quale è tornato in campo il sambenedettese Daniele Giorgini, in coppia con Francesco Aldi, contro gli spagnoli Gutierrez e Clar-Rossello.

Per Giorgini bisognava recuperare un po’ di delusione per l’andamento del match perso contro l’argentino Berlocq nella serata di martedì: dopo un avvio promettente nel quale l’italiano strappava il servizio all’avversario, le 162 posizioni che attualmente dividono i due giocatori nella classifica mondiale hanno iniziato a farsi sentire e dal 3 pari il sambenedettese ha subito un parziale di 9 games ad 1.

COM’E’ ANDATA Sono Pere Riba e Paolo Lorenzi, rispettivamente prima e terza testa di serie del torneo, i primi giocatori qualificati per i quarti di finale in programma venerdì. Lo spagnolo ha avuto vita facile contro il connazionale Pedro Clar-Rossello, lo stesso che lunedì era stato in campo tre ore e venti contro Alessio Di Mauro. Riba lo ha liquidato in tre quarti d’ora, cedendo appena tre games. Molto più difficile si è invece rivelato l’approdo ai quarti per Paolo Lorenzi, testa di serie numero 3 a San Benedetto. Il toscano ha iniziato male contro il legnoso ma potente slovacco Pavol Cervenak, smarrendo due volte il servizio e poi anche il primo set, 6-2. La partita cambiava completamente volto nella seconda frazione, con Lorenzi che cedeva solo un gioco e partiva in testa anche nel set decisivo. Cervenak andava vicino a procurarsi occasioni per rimontare ma Lorenzi difendeva con determinazione il break e chiudeva con gran sollievo 6-4 dopo 2 ore e 11 minuti di gioco.

ALTRI RISULTATI MERCOLEDI’

Il sambenedettese Giorgini avanti nel doppio: Aldi/Giorgini b. Clar-Rossello/Gutierrez-Ferrol 61 63

Ai quarti anche Berlocq

Berlocq (Arg) b. Fabbiano 60 63

GIOVEDI’

Ci si prepara a completare il quadro dei quarti di finale del torneo di singolare. Il programma ha previsto dalle 16.15 subito tre singolari in contemporanea: sul centrale l’ultimo italiano sopravvissuto nella parte alta del tabellone, Francesco Aldi, contro la testa di serie numero 4 Albert Ramos-Vinolas, semifinalista nella scorsa edizione del torneo. Due i precedenti, entrambi sulla terra ed a favore del palermitano: l’ultimo proprio quest’anno in Marocco, vinto da Aldi 63 64. Sul campo 4 il numero 8 del seeding Martin Klizan si deve difendere dalle ambizioni dello spagnolo Gabriel Trujillo-Soler mentre il campo numero 3 è il palcoscenico per la sfida tra il russo Dmitri Sitak e la testa di serie numero 7 Dusan Lojda: nell’unico precedente, 2 anni fa, vinse facilmente il ceco. L’ultimo ottavo di finale andrà in campo dopo le 21, protagonisti il ceco Jan Mertl ed il numero 2 del tabellone Daniel Gimeno-Traver, altro match-up inedito degli ottavi sambenedettesi.

Intanto mercoledì sera è stato eliminato Flavio Cipolla: il romano non aveva mai battuto il rumeno Adrian Ungur nei tre precedenti confronti diretti, ma l’ultimo risaliva al 2007. Nulla è cambiato da allora, evidentemente, ed un Cipolla molto deludente ha incassato 12 giochi a 2 dalla testa di serie numero 5 del challenger sambenedettese. Il rumeno intanto in due partite ha perso solo dieci games e neanche un set. Meglio di lui ha fatto l’argentino Carlos Berlocq (7 giochi ceduti in due match) ma con avversari sulla carta meno quotati.

Da giovedì sera intanto il circolo Maggioni ha iniziato ad offrire leccornie anche per i palati non tennistici con le “Degustazioni a Bordo Campo” curate da Bouquet & Gourmet. Si parte con le birre artigianali.

Risultati in tempo reale e diretta streaming dei match su www.atpsanbenedetto.com

Risultati:
Ungur (ROM) b. Cipolla 61 61

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)