SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La situazione dell’Albula in prossimità della foce è quella che abbiamo mostrato con le foto del precedente articolo. Tuttavia ci era sfuggita l’ironia con la quale qualche residente, forse esasperato dalla situazione, ha preferito ironizzare, sistemando un paio di cartelli che indicano nella zona di via Piemonte come il torrente acquitrinoso assomigli sempre più ai celebri laghetti salmastri della Sentina (o forse alle celebri zanzare della Riserva Naturale).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 981 volte, 1 oggi)