COSSIGNANO – E’ una programmazione estiva poliedrica e di qualità quella presentata dal sindaco di Cossignano, Roberto de Angelis: musica, cultura, intrattenimento, ma soprattutto sagre, comprese tra l’11 luglio ed il 28 agosto, con l’unica eccezione del 17 settembre, data dell’ultimo appuntamento.

«Nonostante le difficoltà economiche – ha spiegato il primo cittadino – siamo riusciti ancora una volta a comporre un programma valido ed efficiente, cercando di interpretare le esigenze e i gusti della maggior parte dei cittadini e sperando di attrarre ospiti e turisti da fuori».

Si partirà appunto l’11 con “Il paesaggio nell’arte pittorica e fotografica”, conferenza con Dino Cappelletti alla quale seguirà l’ inaugurazione della mostra d’arte “Nella luce dei mosaici, lo splendore della fede e la vittoria sulla materia”.

Per la prima sagra bisognerà aspettare il 24 e 25 luglio con le serate dedicate ai fagioli con le cotiche e altre specialità, che saranno accompagnate dalla musica leggera dei “Soul Two” (sabato) e del liscio dei “Banane e lamponi” (domenica).

Il 30 e 31 luglio e il 1° agosto sarà invece la volta dei Sapori del Medioevo, mentre il 6, 7 e 8 agosto della sagra del Fritto Misto all’Ascolana, con anche qui concerti dei “The Brothers”, “Vizi e Virtù” e “I pupazzi”. Ancora concerti il 28 agosto con la Banda della Città di Castignano e il 17 settembre con il Concerto d’organo di Giovanni Maria Perrucci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)