ACQUASANTA TERME – La Compagnia teatrale ascolana C.A.S.T., giovedì 8 Luglio, alle ore 21.30, andrà in scena al Teatro dei Combattenti di Acquasanta Terme con l’opera di Anton Čechov, “Zio Vanja” (ingresso libero). Lo spettacolo si avvale della regia del Direttore artistico della Compagnia, Alessandro Marinelli, mentre luci e scenografie saranno curate da Pietro Cardarelli.

Il Teatro C.A.S.T. è stato recentemente insignito di un importante riconoscimento. Al “Festival Nazionale Teatrika” di La Spezia, conclusosi il 2 Luglio scorso, infatti, la compagnia ascolana ha ottenuto il premio per il “Miglior spettacolo” con l’opera “Fremito” (studio sull’Innesto di Luigi Pirandello). La motivazione addotta al momento della premiazione è stata la seguente: “Per essere riuscito ad innestare sulla lezione pirandelliana una ricerca teatrale capace di fondere linguaggi diversi in una piena corrispondenza tra i molteplici ambiti espressivi. La componente simbolica non cede alla deriva intellettualistica, ma permette agli attori di vivere i loro personaggi dando vita a un teatro di fortissimo impatto emotivo”.

Tornano, dunque, in terra natale tutti i componenti della compagnia e si preparano ad affascinare il pubblico acquasantano con il dramma più conosciuto e più attuale dello scrittore russo Čechov.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 273 volte, 1 oggi)