SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La quinta edizione di Mareaperto, festival di musiche, teatri e letterature a San Benedetto del Tronto è pronta all’avvio. Realizzato dalla collaborazione fra Comune, Associazione Marchigiana attività teatrali e Bitches Brew Jazz Club con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, gli otto appuntamenti di quest’anno seguono un percorso che tocca tutti quei luoghi che in città ospitano abitualmente spettacoli, dal Teatro Concordia al PalaRiviera, dall’area portuale fino alla nuovissima piazza Matteotti. Nel cartellone spettacoli di danza e concerti di artisti che interpretano con una sensibilità moderna le loro diverse tradizioni musicali e coreografiche.

L’apertura della rassegna, targata Amat, è con Kataklò Athletic Dance Theatre, in scena al PalaRiviera martedì 13 luglio. La compagnia di physical theatre, creata e diretta dall’ex-olimpionica di ginnastica ritmica Giulia Staccioli, affascina da oltre quindici anni le platee di tutto il mondo con uno straordinario connubio tra il linguaggio coreutico e forza del gesto acrobatico. Lo spettacolo Anthology stupisce e affascina: un susseguirsi di quadri coreografici di diverso stile che sul palco creano atmosfere particolarissime. L’impatto visivo ed emozionale dovuto all’alternarsi di potenza atletica e morbidezza della danza, mette in evidenza intensità ed eleganza dei movimenti e unità del gruppo in scena e il contrasto tra la concretezza dei corpi dei danzatori (Maria Agatiello, Elisa Bazzocchi, Paolo Benedetti, Eleonora Di Vita, Serena Rampon, Marco Ticli, Marco Zanotti) e la leggerezza della loro performance in un gioco di luci e ombre, opacità e trasparenze. Con un’energia che viene da dentro, che esplode e travolge, il ritmo si fa danza e, attraverso la grazia del movimento corale dei danzatori, l’armonia dei gesti rende concreta tutta la poesia del movimento.

La direzione artistica di Kataklò è di Giulia Staccioli, così come le coreografie e la regia di Anthology realizzate con l’assistenza di Jessica Gandini. Performers: Maria Agatiello, Elisa Bazzocchi, Paolo Benedetti, Eleonora Di Vita, Serena Rampon, Marco Ticli, Marco Zanotti. Le luci sono disegnate da Andrea Mostachetti e i costumi da Sara Costantini.

La rassegna proseguirà poi con i concerti in piazza Matteotti di Alessandro Mannarino (il 14) e di Gegè Telesforo (il 15), con quelli al Circolo Nautico con Habib Koité (il 16), Giovanni Block (il 17) e di Angélique Kidjo (il 18). Al Teatro Concordia appuntamento martedì 20 con il flamenco di Pinturas. Il Flamenco racconta Picasso della compagnia italo-spagnola FlamenQueVive, che sarà preceduto alle 18,30 a Palazzo Piacentini da una conversazione su Picasso tenuta dalla professoressa Silvia Cuppini dell’Università degli Studi di Urbino. Gran chiusura di festival all’area portuale il 30 con Giovanni Allevi.

Prevendite: Libreria La Bibliofila 0735/587513 a San Benedetto del Tronto, tutte le biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket e su internet esclusivamente sul sito www.vivaticket.it. La sera delle rappresentazioni il servizio di biglietteria verrà attivato dalle ore 20,30 nei luoghi di spettacolo. Per Kataklò Biglietti di posto unico numerato a euro 15,00 (ridotto euro 10,00) per l’evento di apertura e euro 10,00 (ridotto euro 8,00) per FlamenQueVive al Teatro Concordia martedì 20 luglio. Sui biglietti in prevendita c’è un diritto di 1 euro.

Informazioni ai numeri dell’Assessorato alle Politiche Culturali – Servizi per la cultura, progetti e rapporti con le Università del Comune di San Benedetto del Tronto tel. 0735/794460 e 0735/794438, dell’Amat tel. 071/2072439 (corso Mazzini 99 Ancona).

Inizio ore 21,30

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 372 volte, 1 oggi)