SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sta disputando proprio in questi giorni a Teramo l’Interamnia World Cup, campionato mondiale di Pallamano che vede interessate ben quaranta nazioni di tutti e cinque i continenti. Un’occasione che ha fatto sì che l’amministrazione comunale sambenedettese si adoperasse per sfruttare la concomitanza dell’evento con un appuntamento in programma sabato 10 luglio presso l’ex-camping nell’area della Beach Arena.

Si svolgerà infatti un triangolare femminile fra tre compagini, Italia, Brasile e Nuova Caledonia, presenti proprio al Mondiale abruzzese. La loro partecipazione sarà però inevitabilmente legata al percorso intercontinentale. Nel caso infatti che azzurri e carioca si qualificassero alla finale, verrebbero chiamate a partecipare altre due nazionali in sostituzione.

«L’handball è uno sport che fatica a decollare – ha dichiarato il sindaco Giovanni Gaspari –  nonostante meriti più attenzione. Per questo sono stato subito favorevole ad ospitare questa mini-manifestazione, costola di un importantissimo torneo internazionale».

«Parteciperà – hanno infine aggiunto il tecnico federale di Pallamano Giulia Cerisoli e il presidente di Interamnia Pierluigi Montauti – anche la campionessa mondiale Zuki Pastor, ospite d’eccezione che aderirà con grande entusiasmo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 830 volte, 1 oggi)