ASCOLI PICENO – Il Sindaco Guido Castelli è intervenuto in merito alla notizia che una finanziaria francese insedierà a Campolungo un suo stabilimento che si occupa di progettazione, sviluppo, industrializzazione e produzione di componenti per il mercato automobilistico, motociclistico e aeronautico.

«Voglio fare pubblicamente fare un plauso – ha detto il sindaco Castelli – al lavoro svolto congiuntamente dai presidenti di Confindustria Ascoli, Bruno Bucciarelli e dell’Amministrazione provinciale, Piero Celani che ha permesso alla Abg Holding Sas, la finanziaria francese, di scegliere Ascoli per insediarsi e assumere un centinaio di persone
Un lavoro che ha convinto i francesi dapprima intenzionati ad aprire un loro stabilimento nel vicino Abruzzo che dal punto di vista fiscale garantisce maggiori incentivi grazie anche alla legge sul terremoto, a scegliere invece di insediarsi nel Piceno.

Bruno Bucciarelli e Piero Celani hanno ottenuto un risultato eccellente che ripaga il lavoro di squadra fatto in queste settimane Confindustria Ascoli, in particolare, ha avviato un censimento di tutte le aree disponibili e dei capannoni che possono interessare a chi ha intenzione di avviare un’attività imprenditoriale.

«Tutte le istituzioni si stanno adoperando – ha proseguito il sindaco – per rendere più attrattivo il nostro territorio ed esortare gli imprenditori ad investire nel Piceno. E in questo senso la nuova azienda che sorgerà a Campolungo godrà anche delle agevolazioni previste dalla Zona Franca comunale che permettono alle nuove imprese di non pagare le tasse Tarsu e Ici per tre anni.»

«Un plauso, insomma, – ha concluso Guido Castelli – va al presidente di Confindustria, Bruno Bucciarelli e al presidente dell’Amministrazione provinciale, Piero Celani, che hanno preso subito contatti con gli imprenditori francesi convincendoli a investire nel Piceno».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 782 volte, 1 oggi)