SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Uno spazio dove energie giovani del campo dell’arte visiva si sprigioneranno e si fonderanno in sinergie artistiche innovative: anche questo sarà Maremoto Festival 2010.

La kermesse di musica indipendente, organizzata dall’Associazione Culturale Occhio Per Orecchio con il contributo dell’Amministrazione Comunale sambenedettese, come ogni anno darà spazio a giovani talenti del territorio conosciuti a livello nazionale e alle loro performance artistiche.

Fumetto, videoarte, videoproiezioni, installazioni, persino il cinema nella forma breve del corto saranno le forme di espressione visiva che arricchiranno l’offerta musicale già ricca e di qualità proposta nella 4a edizione del Festival, molto elogiato dal sindaco Gaspari: «Una proposta culturale giovanile che ci invidiano, la qualità merita il nostro sostegno e abbiamo aumentato i nostri fondi da 25mila a 35mila euro».
Molti gli artisti che quest’anno esporranno le proprie opere e realizzeranno performance durane le giornate del festival: Maicol e Mirco (le due schegge impazzite del fumetto sotterraneo nostrano, da sempre legati al Maremoto perchè ideatori della grafica di tutte le edizioni); Micromacro (videomaker/videoartista/VJ, ha prodotto videoclip, documentari, backstage, videoinstallazioni); TILT (writer ascolano, disegnatore notturno di diverse realizzazioni a sfondo decisamente politico e provocatorio dagli anni ’90); Urka (disegnatore e fumettista, come valvola di sfogo disegna pupazzetti che gli somigliano); Giorgio Dursi & Valentina Urriani (coppia creativa autonoma, realizza progetti installativo/performativi anche collaborando con artisti e designer).

Dunque dal 6 al 10 agosto 2010, l’area verde dell’Ex Galoppatoio, in zona Porto, a San Benedetto del Tronto si trasformerà in una fucina di nuove forme di arte contemporanea e non solo.

Infatti grazie alla collaborazione con l’Associazione Arancia Meccanica e il Festival “Corto per Scelta”, il Maremoto riserverà uno spazio anche alle formi brevi della settima arte: i corti. Molti saranno i generi proposti (dal cortometraggio di fiction alla videoarte, alla docufiction, dal videoclip, all’animazione), tutti incrementeranno e valorizzeranno la proposta musicale e culturale dell’iniziativa.

Ma quest’anno il Maremoto Festival cresce e diffonde il suo sound e la sua immagine anche attraverso una serie di fortunate media partnership: Lbtv; Radio Linea n° 1; RivieraOggi-L’informazione; la rivista di settore Rockit.

Inoltre, grazie alla stretta collaborazione artistica con il festival Sotterranea Rock, quest’anno il Maremoto ospiterà sul suo palco la band romana Indie boys are for hot girls. Infatti i vincitori del Premio Maremoto, promosso nella fortunata edizione 2010 di Sotterranea Rock, si esibiranno come gruppo headline nella prima serata (6 agosto) del Maremoto Emergenza, affiancati da gruppi emergenti locali: POST TRAUMATIC STRESS DISORDER, MALIBUSTESI, THE SIDEBURNS COMPANY, NIMIZ69, DELEERIA.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 725 volte, 1 oggi)