da Riviera Oggi Estate

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’inizio del mese di giugno ha segnato la concreta e definitiva apertura della stagione balneare sulla riviera sambenedettese e il conseguente flusso di turisti nei vari hotel e stabilimenti. Uno tra tanti è l’Hotel Sunrise a Porto d’Ascoli, gestito da Emilio e Ilaria Trevisani.

I signori Antonio e Anna Maria da Roma (foto 1) sono in vacanza per la prima volta nella riviera e non mancano di esprimere giudizi più che positivi. «La città è molto accogliente e il lungomare è uno dei migliori visti in Italia – sottolineano entrambi – sia per estetica che per pulizia. La nostra speranza è senz’altro di tornare il prossimo anno». Il turismo di giugno, come fanno notare gli stessi proprietari, si basa in maniera considerevole sulle comitive. Una di queste conta circa 50 persone provenienti da Calvisano e Borgosatollo in provincia di Brescia (foto 2). Tutti i componenti del gruppo in vacanza a San Benedetto per il terzo anno consecutivo, elogiano il lungomare e il servizio pubblico di trasporto urbano. «Ci troviamo così bene – dice il signor Egidio, leader della comitiva – che ad agosto verranno anche i nostri figli a trascorrere qui le vacanze”»

Terzo anno consecutivo di permanenza estiva nella riviera anche per un’altra comitiva proveniente da Roma e Guidonia (foto 3), i cui membri sottolineano come la meta vacanze riesca ad intersecare l’aspetto prettamente balneare con i restanti luoghi della città.

Tra i servizi messi a disposizione dello stabilimento c’è l’acquagym (foto 4), punto di forza dell’offerta dei gestori soprattutto nei periodi della stagione frequentati dalle comitive organizzate. La struttura dell’hotel, inoltre, non manca di aree fornite di strutture adibite ai giochi per i più piccoli; naturalmente i primi ad usufruirne per l’intera stagione non possono che essere i figli dei coniugi Trevisani: Lorenzo, Emiliano e Michelangelo (foto 5). Oltre alle comitive sono però molte anche le famiglie provenienti dai paesi limitrofi che da anni scelgono San Benedetto come meta per trascorrere la stagione estiva; spesso con esperienza ultradecennale, sono loro i più affezionati visitatori della riviera che, giustamente, non mancano di lamentare la mancanza di alcuni servizi essenziali. Giudizio negativo dei bagnanti del Sunrise riguarda l’ingresso ed il conseguente tratto di spiaggia libera adiacente all’hotel (foto 6), dove è situata la guardia medica estiva,  a causa della mancanza di pulizia della spiaggia e cura delle piante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 647 volte, 1 oggi)