SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pietro Taricone è ricoverato in gravissime condizioni all’Ospedale di Terni, in seguito ad una rovinosa caduta dopo un lancio con il paracadute. L’ex-concorrente Grande Fratello sarebbe stato tratto in inganno da un improvviso colpo di vento che avrebbe causato l’avvitamento del mezzo.

Comparso recentemente sugli schermi televisivi nella seconda stagione di “Tutti pazzi per amore”, Taricone si era lanciato presso la pista dell’Aviosuperficie di Terni. Un’area “maledetta” che già il primo maggio scorso aveva visto morire il trentottenne paracadutista Paolo Capretti, originario di Ripatransone.
In quel caso a causare la tragedia fu la mancata apertura del paracadute d’emergenza, susseguitasi allo scontro con un collega.

Taricone ha riportato numerose lesioni in diverse parti del corpo e un’emorragia interna. Nel dicembre scorso la moglie, l’attrice Kasia Smutniak, era stata al centro di un incidente simile. Il paracadute non le si era aperto e si era salvata solo grazie a quello di riserva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.613 volte, 1 oggi)