SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Scrittori sotto le stelle” festeggia dieci anni. La manifestazione letteraria, organizzata dalla Bibliofila di Mimmo Minuto, con la collaborazione della Confesercenti, dell’Hotel Progresso e da quest’anno dall’associazione “I luoghi della scrittura” (www.iluoghidellascrittura.it), ripartirà il prossimo 2 luglio con “Il meglio e il peggio del cinema italiano”, opera di Roberto Conti che lancerà i sedici appuntamenti complessivi in programma.

Teatro della prima serata sarà lo chalet “Club 23”, protagonista della rassegna assieme ad altri hotel e concessioni balneari che ospiteranno i vari autori, fra cui spicca anche Alberto Fortis con “Che fine ha fatto Yude”, romanzo autobiografico nel quale il cantante de “La sedia di lillà” racconta la propria sconfinata passione per la musica.

Altri nomi noti son quelli di Enrica Bonaccorti, che il 19 luglio presenterà “L’uomo immobile”, e del vj “made in Mtv” Alessandro Cattelan” (4 agosto, “Zone rigide”).

Il 14 luglio sarà poi la volta di Cinzia Carboni (“L’arco di Bice), il 16 di Simona Sparaco (“Bastardi senza amore, che succede al best-seller del 2009 “Lovebook”), il 21 di Alan Zamboni (“L’ultimo quadro di Van Gogh”) e il 23 di Rosa Matteucci, con “La rivincita delle zitelle”.

Ricco pure il programma di agosto, tra i quali spicca “Pornosofia”, il discusso libro di Simone Regazzoni che è costato a quest’ultimo il licenziamento da docente all’università Cattolica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 605 volte, 1 oggi)