GROTTAMMARE – Domenica 27 giugno dalle ore 21,30 in Piazza Kursaal, proprio di fronte alle sale del MIC, si terranno gli eventi conclusivi di “Sconfiniamo”, la manifestazione promossa e organizzata dalla Consulta per la Fratellanza tra i Popoli del comune di Grottammare per approfondire la conoscenza del diritto di asilo e favorire una migliore accoglienza dei rifugiati nelle comunità locali.La serata si aprirà con “Dalla voce dell’autore”, un viaggio tra le liriche che il poeta Mario Granatiero ha voluto dedicare al tema dei migranti ed in particolare dei rifugiati.

Alle letture poetiche seguirà la presentazione del concorso fotografico “Sconfiniamo: il bello dell’accoglienza”, un pretesto per “sconfinare” anche temporalmente, rispetto al calendario della manifestazione , alla ricerca di testimonianze su esperienze, circostanze, azioni positive di inclusione sociale che abbiano come soggetto situazioni o persone di diverse culture, etnie, religioni.

Durante l’iniziativa serale, le sale espositive del MIC resteranno aperte per permettere le ultime visite alla mostra curata dal Centro di documentazione del manifesto pacifista internazionale. L’esposizione è composta da 60 manifesti italiani e stranieri e documenta, attraverso il messaggio sintetico e asciutto di un manifesto, l’impegno di enti, istituzioni e associazioni sul tema dei diritti umani, a partire dagli anni Settanta ad oggi. La mostra è comunque aperta nei pomeriggi, dalle ore 16 alle 19 con ingresso libero.

Come fuori programma verranno consegnati gli attestati di partecipazione al corso di italiano per stranieri organizzato dal Comune di Grottammare . Per l’occasione, inoltre, saranno prorogati al dopo cena i tempi di apertura della mostra di manifesti “Tutti i diritti umani per tutti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 325 volte, 1 oggi)