SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al consiglio comunale del prossimo 1° luglio si parlerà anche del Parco Marino. L’esponente dell’Udc, Marco Lorenzetti, ha infatti presentato un’interrogazione in merito ai ritardi di dell’amministrazione, a suo avviso troppo latitante sui grandi temi strategici ambientali e turistici.«Il Parco Marino del Piceno – scrive Lorenzetti – rappresenta un’occasione importante tendente a rilanciare il turismo della nostra città e della Riviera delle Palme. Non vogliamo che la decisione di costituzione del parco cada dall’alto con un commissario nominato da Roma. L’attuale amministrazione in quattro anni non si è mai interrogata su tale tematica che era al centro del programma amministrativo».

Nell’interrogazione si chiederà inoltre al sindaco entro quando verrà ufficializzata la Costituzione di tale progetto, quando si intenderà convocare tutti i comuni aderenti all’idea del Parco, quali sono i motivi per cui per quattro anni l’amministrazione non ha mai convocato una commissione consigliare sul tema, quali ripercussioni si avrebbero dopo la costituzione del parco sull’attuale piano spiaggia e sulle concessioni demaniali e, infine, se il primo cittadino non ritiene importante sfruttare il marchio del Parco come volano dell’economia turistica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 299 volte, 1 oggi)