ASCOLI PICENO – Si svolgerà nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 giugno, la decima edizione della rievocazione storica del “Circuito delle Caldaie”.

L’evento presentato questa mattina dal vice sindaco Gianni Silvestri e dall’assessore allo sport Massimiliano Brugni, e organizzato dal Club Picenum, prevede dalle 17.30 di sabato 26, l’esposizione delle auto d’epoca in Piazza Arringo mentre domenica alle 10.30 ci sarà il via alla gara con partenza da viale Marconi.

La novità di quest’anno è che verrà chiuso al traffico dalle ore 10.30 alle 12.30 nella giornata di domenica 26, l’intero circuito che partirà da viale Marconi e transito in viale Indipendenza, via Cola d’Amatrice e via Erasmo Mari.

«Chiediamo scusa ai cittadini per il disagio che verrà arrecato- ha dichiarato il vice Sindaco Gianni Silvestri – ma era importante dare a questa rievocazione storica tutti i connotati necessari per una vera gara automobilistica ».

Quest’anno l’amministrazione comunale ha voluto dare un apporto maggiore all’organizzazione coinvolgendo gli uffici comunali al traffico, all’ambiente, la Polizia Municipale, allo sport e soprattutto coinvolgendo la Start che ha collaborato fattivamente deviando di alcune corse di autobus.

Soddisfatti anche i dirigenti del Club Picenum nato negli anni 60’ grazie ad alcuni amici appassionati e possessori di auto d’epoca.

La rievocazione storica ha riscontrato sempre grande successo negli scorsi anni, grazie alla partecipazione di diversi piloti di auto costruite dagli anni 20’ fino agli anni 70’, ma soprattutto con ‘Barchette’ da corsa rievocative degli anni 50’. Quest’anno parteciperanno circa 40 piloti di cui dieci alla guida delle spericolate ‘Barchette’.

Un altro evento cruciale, per gli appassionati di automobilismo, dopo il trofeo “Paolino Teodori” svoltosi lo scorso 20 giugno, che vede interessata la nostra città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)