MONTEPRANDONE – Dopo anni di chiusura rivede la luce l’antica Sala San Leonardo di Monteprandone, che è stata ristrutturata ed inaugurata sabato 19 giugno in occasione della festa di San Cirino. Il luogo, carico di storia, deve il suo nome ad un antico monastero di San Leonardo, che vi era sorto nel 1200 per opera dei monaci di Farfa. Riscoperta nel Novecento, la Sala era diventata il “Teatrino Parrocchiale”, ospitando numerosi spettacoli di compagnie locali.All’inaugurazione erano presenti il sindaco Stefano Stracci, il vescovo Gervasio Gestori e il parroco Don Francesco Ciabattoni, che ha annunciato che il luogo sarà presto a disposizione per eventi culturali, ricreativi e religiosi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 475 volte, 1 oggi)