SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb Beach Soccer parla brasiliano. Dopo le prestazioni poco soddisfacenti della squadra nell’esordio in Coppa Italia, la società presieduta da Roberto Ciferni si è mossa sul mercato internazionale e ha ingaggiato per l’intera stagione due laterali provenienti dalla formazione brasiliana del Vittoria dos Spirito Santo. Si tratta del mancino Joao Vitor Fabri Ferreira (Joao Vitor) e del destro Rui Mota Alves Da Silva, più semplicemente Rui Mota, il più conosciuto dei due per aver militato lo scorso anno nell’Eboli (sesto nella serie A Enel 2009) e che conta una presenza nella nazionale verdeoro.

«Con questi due nuovi innesti – ha detto il presidente Ciferni – contiamo di fare un buon campionato e puntiamo a qualificarci per i playoff scudetto. L’arrivo di questi nuovi giocatori non significa che ne andranno via altri, ma spero che possa fungere da stimolo per tutti, specie per chi finora non ha reso per le proprie possibilità tecniche e fisiche».

Joao Vitor, definito in patria una delle migliori promesse, è nato a Vittoria il 21 settembre del 1986 ed è stato nazionale universitario di calcio a undici. E’ un giocatore tecnico che ama attaccare ed è dotato di un ottimo tiro dalla distanza. Rui Mota, trentenne concittadino di Joao Vitor, invece torna in Italia dopo cinque stagioni nella massima divisione brasiliana e l’ultimo anno a Eboli. «Da noi – ha detto – il beach soccer è più tecnico, mentre in Italia si gioca in modo più fisico. Tranne Andrè e Daniel che sono in Russia, tutti i migliori brasiliani sono qui e anche per questo considero la serie A Enel il miglior campionato del mondo».

La Samb Beach Soccer esordirà in campionato venerdì affrontando il Viareggio del capocannoniere di Coppa Italia Gori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 620 volte, 1 oggi)