ASCOLI PICENO – 500 mila euro in arrivo dalla Fondazione Marche per le aziende della regione che intendano avviare attività innovative in diversi settori, tra i quali l‘agroalimentare, la biologia, l’ambiente, la domotica, i servizi sanitari, il turismo e l’intrattenimento.

A comunicarlo all’amministrazione provinciale di Ascoli è stata la stessa Fondazione, che ha sede ad Osimo. «Il finanziamento rientra nel progetto Sturt Up e si rivolge a quei giovani imprenditori che hanno idee da sviluppare ma non capitali o finanziatori» ha spiegato in una missiva indirizzata al presidente Celani il vice presidente della Fondazione Mauro Pesaresi.

«Ringrazio la Fondazione Marche – ha sottolineato Celani – per questa iniziativa che, essendo di valenza regionale – può costituire quindi una opportunità anche per il Piceno che ha bisogno di risorse pubbliche e private per il rilancio e lo sviluppo. Ben vengano – ha aggiunto Celani – tutte quelle iniziative che puntano sulla capacità di fare impresa, specie attraverso l’innoazione e l’intervento dei giovani».

Le iscrizioni saranno accettate fino ad esaurimento fondi e le domande potranno essere presentate esclusivamente compilando l’apposito modulo sul sito www.fondazionemarche.it
La Fondazione lancerà nelle prossime settimane anche il progetto Start Up rivolto ad imprese realizzate in seguito a ristrutturazioni o riconversioni di aziende con una dotazione di un milione di euro, sempre in ambito regionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)