SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bianchi, Pazzi, Carioti, “mister x” ma non Cacciatore: l’attacco della Samb si delinea e del reparto che, pur con qualche difficoltà, ha permesso ai rossoblu di vincere lo scorso campionato di Eccellenza, non resta più nessuno. Come Menichini, Gentili, Giandomenico, anche il capocannoniere della passata stagione (14 gol per lui) non giocherà nella Samb di Serie D: certo, la richiesta di un aumento dell’ingaggio ha pesato (Spina parlava di un 30% in più), ma anche, secondo il d.g. Spadoni, la consapevolezza che la Samb al momento non ha bisogno di un attaccante con quelle caratteristiche.

Domani, intanto, dovrebbe essere ufficializzato il nome del nuovo attaccante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.076 volte, 1 oggi)