TERAMO – Gli albergatori abruzzesi chiedono alla Regione di accelerare i tempi per il pagamento delle fatture relative all’ospitalità degli sfollati aquilani, alloggiati dopo il sisma nelle strutture ricettive della costa e dell’entroterra.

In una fase molto delicata per l’economia, e in particolare quella turistica, gli albergatori del litorale hanno chiesto un incontro con il Governatore Chiodi e con gli assessori al Turismo Mauro Di Dalmazio e alla Protezione Civile Daniela Stati, in modo da individuare soluzioni tecniche capaci di accelerare i tempi per il pagamento delle fatture e per tranquillizzare gli associati. Finora infatti agli albergatori è stato corrisposto il lavoro svolto fino ad agosto 2009, usufruendo poi di un acconto fino a novembre 2009.

«Gli operatori del settore ricettivo sia della costa che dell’interno che hanno ospitato, ed in parte ospitano ancora gli sfollati aquilani – ha affermato Giammarco Giovannelli, presidente provinciale di Federalberghi-Confcommercio –  versano oggi in grave difficoltà economica a causa dei ritardi nel pagamento delle fatture rimesse alla Regione Abruzzo. Di sicuro non ci sentiamo di definire la Protezione Civile come un debitore insolvente, ed anzi non possiamo che lodarne l’impegno e la dedizione, ma nel nostro piccolo abbiamo garantito un impegno significativo, mettendo a disposizione posti letto e ristorazione e da parte degli associati, e crediamo quindi che sia legittimo conoscere tempi e modalità di liquidazione delle fatture per il lavoro svolto, anche alla luce di quelle che sono le difficoltà economiche del momento».

Sempre nell’ambito dell’ospitalità riservata agli sfollati aquilani, il Consiglio Nazionale Giovani Albergatori Federalberghi ha conferito al Comitato dei giovani albergatori di Federalberghi Abruzzo il “Premio Speciale Comitato dell’Anno 2010”. Un premio che testimonia la riconoscenza e l’ammirazione per l’energia e l’abnegazione mostrata dagli albergatori abruzzesi nel soccorso e nell’organizzazione degli alloggiamenti per i circa 35mila sfollati che all’indomani del sisma si riversarono nelle strutture ricettive della costa.

La premiazione è avvenuta a Roma nei giorni scorsi, nell’ambito della 60° Assemblea Nazionale della Federalberghi. Il premio è stato consegnato dal presidente CNGA Federalberghi Marco Leardini a Giammarco Giovannelli, presidente del Comitato dei giovani albergatori di Federalberghi Abruzzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 754 volte, 1 oggi)