SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato mattina si è svolto con successo il test della manifestazione di “Giochi senza Quartiere”.

I Comitati di Quartiere Cittadini hanno portato oltre 200 bambini a giocare insieme nel centro cittadino, animando la seconda giornata della Festa dei bambini.

Volpine, Gabbiani, Lupetti, Falchetti, Rondinelle, Ragnetti, Leprotti, queste le mascotte che erano raffigurate nelle variopinte magliette consegnate ad ogni partecipante delle varie squadre schierate nel festoso scenario del Corso cittadino, in rappresentanza dei Quartieri Albula Centro, Marina Centro, San Filippo, Paese Alto-Ponterotto, Sant’Antonio, Ragnola e Salaria.

Lo sforzo dei Presidenti Calabresi, Capriotti, Pompili, Gaetani, Fares, Fede, Moscatelli e Curzi, coadiuvati dai propri consiglieri, è stato ripagato con la gioia dei bambini che riuniti dietro i rispettivi gonfaloni, hanno sfilato per Viale Buozzi fino alla Rotonda, per poi cimentarsi in simpatici giochi Coordinati dal Centro Sportivo Italiano ed impegnarsi in una mini Maratona con traguardo finale sotto il Maga Gonfiabile di Radio Azzurra.

Break con gelato offerto dagli organizzatori ed infine premiazione di tutti i partecipanti, con l’assessore Margherita Sorge che non ha negato sorrisi e la tanto ambita Medaglia ricordo a tutti i partecipanti, omaggiati anche di palloncini e bandierine dell’Italia.

“Sicuramente un test positivo che ci conferma la bontà dell’iniziativa, dimostra la capacità dei Comitati di aggregare residenti e bambini e proietta questo progetto verso la Prima vera edizione, che verrà riproposta migliorata ed ampliata, nelle prossime Feste di Quartiere, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale” è stato il giudizio unanime dei Presidenti dei Comitati e dell’Assessore Sorge, nel ringraziare Tonino Armata della collaborazione e della ospitalità.

L’obiettivo della manifestazione è quello di diventare una sorta di “Palio dei Bambini” rivierasco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 501 volte, 1 oggi)