MARTINSICURO – E’ stato sospesa la manifestazione di protesta che i commercianti del mercatino di Villa Rosa avevano programmato per stasera sabato 19 giugno. Segnali di apertura giungono dall’amministrazione comunale, che in un incontro con i commercianti ha prospettato la possibilità di spostare le bancarelle in un’altra zona a ridosso del lungomare.  

Le due location più accreditate restano il tratto terminale di via Filzi che dal primo luglio diventerà isola pedonale o la rotonda al termine della stessa strada. Nei giorni scorsi i tecnici del Comune avevano fatto dei sopralluoghi ma dalle misurazioni effettuate sulla rotonda si è constatato che lo spazio a disposizione sarebbe insufficiente per accogliere le 16 bancarelle del mercatino. Nel corso dell’incontro di ieri tra il sindaco e i commercianti si è prospettato come soluzione, qualora si decidesse per quest’ultimo sito, di sistemarvi i soli banchi da esposizione mentre, per recuperare spazio, i camioncini utilizzati per il trasporto della merce dovrebbero essere parcheggiati nelle immediate vicinanze. Lo spostamento del mercatino dovrà comunque essere ratificato in Consiglio comunale, che si terrà a fine giugno.

«La volontà dell’amministrazione è di trovare una soluzione nel rispetto di tutti – ha commentato l’assessore al Commercio Enzo Carboni – e con i rappresentanti degli ambulanti abbiamo valutato diverse soluzioni. Ora dovremo solo optare per quella migliore».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 355 volte, 1 oggi)