ASCOLI PICENO – Conta 209 concorrenti la lista ufficiale degli iscritti alla 49^ edizione della Coppa Paolino Teodori, che si svolgerà in questo fine settimana. Tutti i migliori hanno aderito alla manifestazione mirabilmente curata dal Gruppo Sportivo e dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo, con la collaborazione dell’ACI Sport. Si prevede la solita battaglia tra prototipi e monoposto, anche se la superiorità dimostrata dalla nuova Osella Fa30-Zytek nelle prime gare 2010 è stata netta.

A guidare la monoposto coperta di Atella oltre al plurititolato Faggioli ci sarà anche l’esperto Roasio, e con le Lola monoposto ci saranno Bruccoleri e Cinelli, poi Samuele Cassibba (Formula Master), Leogrande (Gloria), mentre Giovanni Cassibba, Camarlinghi, Conticelli, Dessì, Scotti, Magliona e Ferraro con le Osella, tra i migliori della classifica provvisoria Civm. Per le GT lotta senza quartiere tra Isolani (Ferrari), Forato (Lamborghini), Santuccione (Porsche) e La Delfa (Lotus), mentre in classe E1 da seguire Di Giuseppe, Molinaro e Sambuco con le Alfa 155, Giuliani (Lancia Delta), Gabrielli (Audi), Vellucci ed Antonicelli con le Bmw. In Gruppo A favoriti Pioner (Mitsubishi), D’Amico (Clio) e Cimarelli (Alfa), ed in Gruppo N con le Mitsubishi Bicciato e Chiavaroli, Buiatti con l’Honda e Montanaro con la Clio. Al via anche il Gruppo E3, Minicar e Formula Start.

Tre le ragazze: Gabriella Pedroni (Mitsubishi Lancer), Elena Croce ed Alessia Sinatra con le Ferrari F430. A rischio il record assoluto sui 5038 metri del percorso che salgono da Colle San Marco a Colle San Giacomo sulla strada provinciale 76, che appartiene a Faggioli in 2’12”067 registrato lo scorso anno. Sulla strada l’organizzazione grazie al supporto dell’amministrazione comunale e di quella provinciale ha potuto mettere in opera opportuni ritocchi per la sicurezza per piloti e pubblico. Il paddock sul pianoro di San Marco sta per prendere vita con i colorati mezzi di squadre e concorrenti.

Gli spettatori, oltre alle tribune per duecento posti in zona partenza, hanno la possibilità di usufruire di una nuova tribuna anche sul rettilineo d’arrivo da dove si può vedere anche il display dei cronometristi che registra il tempo dei concorrenti. E’ stato confermato anche il servizio navetta gratuito dal bivio Castagneto fino al pianoro di San Marco, per le prove di sabato con orario 8,30-11,30 e 13,00-17,30, mentre per la gara di domenica dalle 7,30 alle 18,00. La giornata di venerdi 18 sarà dedicata alla verifiche sportive e tecniche dei protagonisti e delle vetture in zona partenza a San Marco.

Gli orari della gara vedranno poi le vetture sul percorso sabato 19 per due salite di prova ad iniziare dalle ore 10, ed alla stessa ora scatterà la prima manche domenica 20, con la seconda salita a seguire dopo la discesa dei protagonisti. Per la cerimonia di premiazione che si svolgerà al Parco Miravalle alle ore 18 circa, i premi più importanti, la Coppa Teodori in particolare, saranno opere della lavorazione manuale della maestra ceramista Laudi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 569 volte, 1 oggi)