GROTTAMMARE – «Gli alberghi hanno le stelle, i ristoranti le guide, inoltre l’Emilia Romagna è super organizzata e l’Abruzzo ha prezzi bassi. Si è sentita quindi l’esigenza di creare un qualcosa per gli operatori turistici della Riviera delle Palme». È lo scopo del Premio di qualità Riviera delle Palme “La palma d’oro” introdotto dal presidente dell’associazione culturale Car.Art.Te Domenico Catasta.

Il premio, alla sua prima edizione, avrà cadenza annuale ed è riservato agli operatori turistici quali attività ricettive, chalet, ristoranti, pizzerie, gelaterie, caffè e simili. La quota di adesione è di 20 euro per spese di segreteria. Una volta prese le adesioni, gli incaricati dell’associazione, giornalisti o specializzati, dal 15 luglio al 15 settembre, qualificandosi all’interno e in incognito all’esterno, effettueranno dei sondaggi campione alla clientela, andando così a raccogliere le impressioni dei turisti e dando, alla fine, un voto finale come propria valutazione.

Tutti i risultati verranno poi portati in media e la commissione, formata dal presidente del’associazione e un membro per ogni ente patrocinante, un tecnico, un legale, un rappresentante sindacale e un grafico, stilerà la graduatoria finale.

Il 23 ottobre, al Teatro delle energie, verranno premiati i primi tre classificati e verranno consegnati sette attestati di merito.

«Come tutti i premi – sottolinea l’assessore Piergallini – non deve essere castrante ma incentivante: non è stato ideato per “punire”, ma per premiare la buona azione commerciale e far tendere gli altri al raggiungimento dei modelli migliori».

Le adesioni possono essere inviate via mail cararte@cararte.it o telefonando al numero 370.1111336

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 364 volte, 1 oggi)