GROTTAMMARE – Il risultato di un percorso iniziato ad ottobre, che ha visto la ludotecaL’isola che c’è” trasformarsi in un vero e proprio cantiere di spettacolo: mamme, papà, bambini e bambine tutti insieme al lavoro nella produzione dell’opera, dietro la direzione delle operatrici del Centro.

Così sabato 12 giugno  alle 21 genitori e figli hanno portato in scena al Teatro delle EnergieL’avventura del piccolo Re Leone all’Isola che c’è” .

«L’impegno – fanno sapere dal Centro di aggregazione – è stato significativo da parte di tutti: i bambini, che hanno dimostrato grande entusiasmo e impegno, le mamme che hanno realizzato i 27 costumi dello spettacolo, un papà che  si è reso disponibile con le proprie competenze per la gestione tecnica di luci e musiche, altre mamme che interpreteranno alcuni dei personaggi del musical, le operatrici, contribuendo per la parte registica e dell’allestimento scenografico».

Il corso ha avuto anche valenza  sotto l’aspetto educativo ambientale: i costumi sono stati realizzati utilizzando le stoffe gentilmente donate dal Maglificio “Gran Sasso”, di Val Vibrata e della “Imac” di Montefiore dell’Aso, che hanno risposto positivamente al progetto inoltrato dai Centri Ricreativi del Comune di Grottammare volto al  recupero dei materiali di scarto delle  aziende di produzione presenti sul territorio.

L’idea, infatti, era nata dall’esigenza di fare un percorso artistico-espressivo in cui i bambini potessero esprimere la propria spontaneità attraverso la danza e la recitazione. Un’esperienza, in particolare, da maturare al fianco dei genitori, coinvolti attivamente nella parte creativa, espressiva e realizzativa dell’intero musical.

«Il valore aggiunto di questo progetto è rappresentato senza dubbio dalla collaborazione che si è instaurata tra genitori, figli e operatrici del centro di aggregazione – osserva l’assessore alle politiche sociali, Daniele Mariani -. In particolare, il rapporto genitori-figli, sul quale abbiamo deciso di porre la nostra attenzione come amministrazione  rappresenta un percorso virtuoso assolutamente da non abbandonare».

Interpreti: Martina, Maria, Rita, Elizabeth, Antonella, Giulia M., Danilo, Giulia B., William, Sofia, Emanuele, Daniel, Claudia, Giorgia, Alessandra, Luca, Niccolò, Pierluigi, Asia, Alessandro, Eleonora, Miriam, René, Emanuela, Oriana, Adriana, Simona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 293 volte, 1 oggi)