Ascoli Piceno – Una partenza con il botto, quella di venerdì 11, alle 18 per l’Ascoli Mondial Village, il Villaggio dei Mondiali allestito nel piazzale antistante lo stadio Del Duca.

Il programma di apertura ha proposto, dopo la cerimonia inaugurale, la “sfida” di calcio a 5 tra la formazione del Comune di Ascoli e quella della Provincia, nella cui file spuntano maglie come quella del sindaco Guido Castelli e del presidente provinciale Piero Celani.

L’incontro, ha aperto i battenti al Torneo di calcio a 5 “ Primo Trofeo Città di Ascoli – Memorial Tonino Carino”, organizzato dal Centro Sportivo Italiano, in onore del famoso giornalista sportivo e della famiglia che ha confermato con gradimento la partecipazione.

Da programma poi uno speciale, presentato da Valerio Rosa e da Gilda Cittadini, sui filmati, interviste e speciali della formazione bianconera: un “ Amarcord” del campionato ascolano 2002/2003 che fece sognare la città, riportandola in serie B.

Molteplici le proposte di animazione del gruppo Simbiosi, organizzatore dell’evento, per le prossime serate.

L’area sarà aperta durante tutti i giorni del Mondiale, e cioè dall’ 11 giugno all’11 luglio, dalle ore 15 fino a mezzanotte con diverse iniziative, spettacoli, concerti dal vivo, sfilate canine ed esibizioni delle scuole di danza del territorio. Ci sarà anche un’area ristoro ed una attrezzata per i bambini, oltre ad un maxischermo con cinquecento posti a sedere dove potere vedere tutte le partite del Mondiale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 489 volte, 1 oggi)