SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Movida, in via delle Macchie a Porto d’Ascoli (zona Tronto) nasce Sugar Disco Club, tre realtà musicali in un giardino di 4000 metri quadrati.

Rinnovando il suo credo “Tutto è possibile, per l’impossibile, occorre solo più tempo……”, si tratta di una nuova sfida del dinamico Tomas Orsolini, ben noto nell’ambiente della movida per i suoi progetti.

Per il direttore artistico dello Sugar disco club si tratta di un progetto ampio, nato dalla fusione di tre diverse realtà musicali.
L’area commerciale “Deluxe” proporrà sonorità commerciali, grazie alla presenza di Luca Calem dj, affiancato dal giovane dj e promessa Manuele Capannelli.

Nell’area 2, House, “Zuckerwatt”, unita alla grafica tridimensionale live, creata dal giovane Daniele Troiani, in arte Crudele, farà da padrona la musica, a cura di Lino Emiliani e Manu, già noti nell’ambiente musicale locale per il progetto White Rabbit. A rotazione saranno affiancati dai dj Ennio Ticchiarelli e Simone Angellotti.

Infine la terza area privè, “Muffin”. Dove saranno riproposte le migliori sonorità del passato della disco music. In consolle Andrea Gobbo dj, originario di Grottammare ma in attività a Milano. Nelle sue performance musicali, tra gli altri sarà affiancato dal dj Pietro Di Battista.

Bus navetta organizzato a misura attraverso la Brothers Management. Ne potranno usufruirne villeggianti e tutte le persone che vorranno raggiungere il locale in totale tranquillità, dal fronte riviera e vallata marchigiana e abruzzese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.591 volte, 1 oggi)