GROTTAMMARE – Si sono tenuti sabato 5 e domenica 6 giugno alcuni incontri dedicati al Papa grottammarese Felice Peretti: il presidente della Corale Sisto V di Grottammare Alessandro Ciarrocchi ed il vice presidente ad onorem della stessa Mario Petrelli si sono recati a Sant’Agata dei Goti in provincia di Benevento ed hanno incontrato il Sindaco, il Presidente della Pro Loco Claudio Lubrano ed i cittadini, discutendo assieme sull’ancora annoso problema “Sisto V tra Montalto e Grottammare”, prendendo spunto dal libro “I Mille Volti di Sisto V, rapporti tra Grottammare e le famiglie Peretto-Peretti”.

Sant’Agata dei Goti, infatti, è una città campana che celebra il Papa marchigiano e che a distanza di più di quattrocentocinquant’anni si festeggia ancora l’Abate Priore del Convento di San Lorenzo Maggiore a Napoli che venne insignito da papa Pio V a Vescovo di Sant’Agata dei Goti, con un evento che dura un intero mese.

Il Presidente della Pro Loco Lubrano, con l’occasione, ha affermato di voler visitare Grottammare e discutere anche  dei festeggiamenti per il centocinquantenario dell’Unità d’Italia, che tra l’altro ebbe uno storico ma poco rivalutato incontro a Grottammare, a palazzo dei Marchesi Laureati tra il 10 e il 15 ottobre 1860 tra il re Vittorio Emanuele II e la delegazione partenopea composta dai connestabili napoletani Ruggero Bonghi e Luigi Settemdrini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)