SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La presidente Giulietta Capriotti ha convocato il Consiglio Comunale per lunedì 14 giugno alle ore 17,30. Tra i punti all’ordine del giorno si segnalano:

– Un’interrogazione del consigliere Lorenzetti in merito allo stato della progettazione del recupero ambientale della Sentina.

– La variazione al bilancio per reperire 462.593 euro per esigenze manifestatesi nel corso degli ultimi mesi. Tra gli interventi da finanziare, 316.500 per il calendario delle manifestazioni estive e 18.400 per i servizi di salvataggio nelle spiagge libere e di vigilanza notturna dell’arenile. Le somme necessarie vengono recuperate, tra l’altro, per circa 72.000 euro grazie ai minori oneri per le rate di ammortamento dei mutui e per 125.000 dal blocco degli adeguamenti contrattuali per i dipendenti disposto dal Decreto legge sulla manovra economica. La variazione prende atto anche di 176.663 euro di maggiori entrate provenienti, tra l’altro, dall’addizionale sul consumo di energia elettrica, dai maggiori trasferimenti della compartecipazione all’Irpef, dall’attività di recupero dello sportello unico per le imprese. Per quanto riguarda il piano degli investimenti, si propone di finanziare con mutui alcune opere che originariamente si pensava di pagare con la vendita di immobili (operazione che subirà uno slittamento a causa della modifica della normativa nazionale). Tra le opere che verranno finanziate con mutui per 685mila euro, i cofinanziamenti per il parcheggio scambiatore di piazza del Pescatore e per il campo di rugby, il collegamento delle acque bianche in piazza S. Giovanni Battista, gli interventi sui quartieri nell’ambito del bilancio partecipato, la manutenzione straordinaria delle scuole cittadine e degli impianti sportivi. La rata annuale dei mutui, stimata in circa 51 mila euro, verrà finanziata con risparmio che si otterrà sull’appalto calore grazie alla messa a norma degli impianti.

– Gli indirizzi da dare al sindaco che parteciperà all’assemblea dei Comuni soci del CIIP spa prevista per il 25 e 26 giugno in cui si dovrà approvare il bilancio e rinnovare le cariche sociali.

– L’adozione di un piano di iniziativa privata per cambiare destinazione ad un edificio di via Zandonai da residenziale a turistico ricettivo. Il progetto prevede infatti la realizzazione di un residence alberghiero composto da 23 unità abitative autonome.

– L’adozione di un piano di recupero di iniziativa privata in via San Francesco d’Assisi / via Colleoni che prevede la parziale demolizione con ricostruzione e un incremento del 35% del volume esistente in base a quanto previsto dalla legge Regionale in materia di “Piano Casa” per realizzare in tutto 40 appartamenti.

– Alcune modifiche ai regolamenti sull’utilizzazione del litorale marittimo e per la gestione delle aree di alaggio e sosta di natanti per adeguarli al piano di spiaggia recentemente approvato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 584 volte, 1 oggi)