SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con la consueta cornice di genitori e nonni armati di fotocamere e telecamere, si è svolto nel pomeriggio di sabato 5 giugno, nel cortile della scuola “Caselli” di via Gino Moretti, lo spettacolo di fine anno dei piccoli allievi della scuola dell’infanzia del I Circolo didattico. Si sono esibiti bimbi in ordine di età, da quelli più piccoli a quelli che salutano le insegnanti per avviarsi alla scuola primaria.

Tutti gli spettacoli hanno avuto un comune denominatore, che poi ha caratterizzato tutti il percorso formativo dell’anno scolastico: la consapevolezza della propria e altrui cultura per riconoscere la diversità come valore arricchente.

Infatti nelle rappresentazioni, il dinosauro diventa compagno quotidiano, il cane vuole fare il gatto e viceversa, la formichina manifesta un forte senso di solidarietà e, alla fine, l’amore trionfa sempre. Il progetto mirava inoltre a valorizzare le capacità espressive ed inventive dei bambini attraverso la musica e il ballo, obiettivo, a giudicare da quanto visto, pienamente centrato.

Parte dello scenario è stato realizzato con materiale riciclato per incentivare la creatività favorendo la flessibilità mentale e l’intelligenza creativa dei bambini.

Con le insegnanti hanno collaborato alla realizzazione dello spettacolo la pedagogista Giuditta Soave e l’insegnante “mamma” Annalisa Azzari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 419 volte, 1 oggi)