SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiama Piceno Art & Music Festival, è alla prima edizione (anzi, è un “numero zero”, dicono gli organizzatori) e vede assieme i Comuni di San Benedetto, Acquaviva e Cupra Marittima.

Blues, jazz, musica black, soul, gospel, dal 18 giugno al 19 luglio, concerti gratuiti e in luoghi atipici come la piazzetta “Andrea Pazienza” a San Benedetto o piazza San Nicolò ad Acquaviva. (nell’immagine a lato la locandina con tutto il programma).

Dal 18 luglio al 4 agosto, inoltre, la Palazzina Azzurra ospiterà “Cartoon Fest” a cura del noto volto Rai Vincenzo Mollica: si tratta di un percorso artistico in due sezioni, una con i ritratti artistici dei trent’anni di carriera del giornalista, l’altra con le rivisitazioni firmate Mollica del cartone animato “Braccio di Ferro”, ambientando nuove storie a San Benedetto.

L’agenzia che cura l’organizzazione dell’evento (budget totale di spesa ventimila euro) è la Leart di Grottammare, per mezzo di Vincenzo Ciarrocchi e Gianluca Balestra.

Durante la presentazione del festival, l’assessore al Turismo del Comune di Cupra Marco Malaigia ha espresso critiche al Governo e alla Provincia di Ascoli, per via dei tagli nei contributi agli enti locali. Verso Palazzo San Filippo non si è risparmiato neanche il sindaco di San Benedetto Gaspari: «La Provincia ha dato il mero patrocinio al festival, senza contribuire con un euro. La prossima volta non lo accetteremo, il patrocinio e basta non serve a nulla».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 826 volte, 1 oggi)