RIPATRANSONE – Bere alcool fa male o è solo una questione di misura? L’educazione al bere consapevole è l’obiettivo di un corso gratuito promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Ripatransone.
L’Amministrazione comunale prosegue la campagna di sensibilizzazione sui temi cruciali del disagio giovanile e, dopo il successo di “Giovani di sostanza”, incontro-dibattito tra giovani e adulti sul tema delle sostanze stupefacenti, il locale Centro di aggregazione giovanile organizza la seconda edizione di “Bere poco, bere bene. Viaggio tra sensi e ragione”. Tre incontri che anche quest’anno si svolgeranno presso la Bottega del vino di Ripatransone. Venerdì 11, 18 e 25 giugno alle ore 21.
Interverranno, oltre all’assessore alle politiche giovanili Maurizio De Angelis, il produttore di vino Giovanni Vagnoni, il dottor Giorgio Bergamini e l’esperto di politiche giovanili Stefano Ranieri.
L’obiettivo dell’evento è migliorare tra i giovani la conoscenza dell’alcol, degli effetti che provoca sull’organismo, del piacere personale che crea e del ruolo socializzante che svolge.“Bere poco, bere bene” non nasce nel tentativo di demonizzare l’alcol, che storicamente e culturalmente ricopre un ruolo importantissimo, ma mira alla responsabilizzazione dei giovani, per dare loro gli strumenti per crescere in maniera consapevole e responsabile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 437 volte, 1 oggi)